Tocca il mio cazzo duro e dimmi come sto

Tocca il mio cazzo duro e dimmi come sto

Un tempo, per misurare il battito cardiaco e la pressione sanguigna, al medico bastava stringere con la mano il cazzo duro del paziente.

Purtroppo la medesima tecnica medica, non era praticabile con le donne, per questo motivo furono inventati strumenti come lo sfigmomanometro, lo stetoscopio e una serie di altri dispositivi sempre più avanzati. E, un po' alla volta, il loro utilizzo si diffuse anche nelle visite mediche maschili. Sicuramente queste attrezzature, ormai diventate digitali, sono più precise delle mani di un medico che stringe un cazzo, tuttavia al paziente uomo, manca quel “contatto” profondo, intimo, con il dottore che si prende cura della sua salute.

È impossibile riportare indietro nel tempo le scoperte scientifiche. Però, voi che non siete medici o, se lo siete, che non girate con la borsa e l'attrezzatura sempre appresso. Quando un vostro amico o sconosciuto si sente male offritevi di auscultare il suo cuore e la sua pressione. Non come vi hanno insegnato, prendendo il battito dal polso o dalla giugulare, ma tirategli fuori il cazzo e stringetelo nella mano.
Come tutto è una questione di pratica. Più cazzi avrete tra le mani e più precisa diventerà la vostra conoscenza del membro maschile e del funzionamento del suo apparato circolatorio. Inoltre, prendendo il cazzo in bocca o in culo è anche possibile capire se il paziente ha la febbre!


cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano
cazzo duro mano

Torna su!

Tags: Cazzi, Sesso gay